La mesoterapia in medicina estetica

La mesoterapia è spesso utilizzata, quale valida terapia, per il trattamento dei principali inestetismi cutanei quali:

  • Pannicolopatia edemato-fibrosclerotica (PEFS) o Cellulite
  • Adiposità localizzate
  • Insufficienza veno-linfatica
  • Biostimolazione e ringiovanimento cutaneo del volto

Questa tecnica consiste nell’iniezione intradermica distrettuale di un insieme di farmaci della farmacopea ufficiale o omeopatici in piccole dosi su  diversi distretti corporei ( addome, coscie ecc.) con  aghi sottili lunghi più o meno 4 mm.

Lo scopo di questa terapia è favorire l'eliminazione dei liquidi in eccesso, disintossicare l'organismo e migliorare tonicità ed elasticità della cute.

Farmaci iniettati in mesoterapia

I farmaci  allopatici o omeopatici  utilizzati variano a secondo del tipo di patologia che si desidera trattare e sono rivitalizzanti cutanei, capillaro-protettivi, antinfiammatori, antiedemigeni o lipolitici.
Nel caso di farmaci allopatici cioè appartenenti alla farmacopea ufficiale,prima del trattamento mesoterapico è necessaria una diagnosi accurata per verificare che la paziente non soffra di allergie più o meno gravi. Viene infatti sempre effettuato un test cutaneo di sensibilità alle sostanze utilizzate.

Queste procedure non sono necessarie nel caso in cui si utilizzino  farmaci omeopatici.

Durata di un ciclo di mesoterapia

Solitamente un ciclo di mesoterapia comprende da 8 a 15 sedute della durata di circa 20 minuti  con frequenza settimanale, e successivamente da una di mantenimento mensile per stabilizzare i risultati ottenuti. Dopo ogni seduta il paziente puó riprendere le sue  normali attivitá. Sono presenti solo dei piccoli pomfi nelle zone trattate, che si riassorbono spontaneamente nel giro di uno-due giorni.
Effetti collaterali della mesoterapia

Gli effetti collaterali che possono verificarsi dopo un trattamento di mesoterapia sono l´aumento della diuresi (causata dall´utilizzo di sostanze drenanti ed, la  consiste nell’ eventuale comparsa di piccole ecchimosi nella zona di inoculo e di ematomi che si risolvono spontaneamente nel giro di due o tre giorni dal trattamento ed da un aumento della diuresi.

Terapie complementari alla mesoterapia

Di seguito elenchiamo alcune terapie complementari per ottimizzare i risultati della mesoterapia:

  • Humantecar | Indiba | Humantecar Physio TT | Pressoterapia |

Onde d’ Urto focalizzate| Massoterapia   | Linfodrenaggio manuale  |

Possono essere prescritti inoltre dal medico farmaci per via orale che agiscano sulla circolazione veno-capillare e linfatica, e inoltre l'utilizzo di emulsioni, gel o creme riducenti e snellenti.

Il consiglio è sempre quello di affidarsi a medici che possano garantire la serietà, esperienza e professionalità necessarie per un risultato ottimale e in assoluta sicurezza per il paziente.

I commenti sono chiusi